Skip to main content Skip to page footer
Hazet logo

Glossario

Attacco - Presa di forza ... cos'è

L'attacco di un utensile (ad esempio una chiave a bussola) è solitamente un quadrato cavo (un esagono pieno per i bit).
Per utilizzare questo strumento, è necessario un utensile con una presa di forza adatta (un quadrato pieno per una chiave a bussola; un esagono cavo per un inserto giravite).

Con un giravite o una chiave inglese, l'attacco è la mano, cioè l'impugnatura dove si tiene l'utensile.

La presa di forza di un utensile è, ad esempio, il quadrato (pieno) di un cricchetto reversibile, di una chiave dinamometrica o di un avvitatore ad impulso.
Nel caso dei giraviti, ad esempio, la presa di forza è la punta del profilo del giravite.
In una chiave a bussola, la presa di forza è la parte che viene posizionata sul dado o sulla vite

È essenziale che la trasmissione e la presa di forza si adattino per evitare danni all'utensile o alla vite. Una panoramica dei diversi profili delle viti è disponibile qui

Si noti inoltre che una Chiave a bussola non isolata (ad es. 900-17 ) e un Leva a cricchetto reversibile con isolamento (ad es. 916KV) hanno prese di forza e uscite compatibili. Tuttavia, non devono mai essere utilizzati in questa combinazione su parti sotto tensione; anche il caso inverso (Chiave a bussola isolata e Leva a cricchetto reversibile non isolata) non è consentito.

Attenzione: non combinare una Chiave a bussola per uso manuale con un avvitatore ad impulso

Back